ambiente

Ciclo del legno

bosco conifere

Il legno per essere creato necessità solo di energie naturali, sole, terra, acqua; nel suo corso della vita produce ossigeno e assorbe CO2, quindi è indispensabile per la sostenibilità dell’ambientale, e per compensare tutte le altre forme di inquinamento prodotte dall’uomo. Il legno utilizzato negli edifici Ecobuildings proviene esclusivamente da foreste con le certificazioni PEFC o FSC.  Questo vuol dire che gli alberi tagliati per le costruzioni vengono reimpiantati per permettere la continuità del ciclo naturale dei boschi. Se gli alberi non venissero tagliati ci sarebbe un eccessivo affollamento, e molti morirebbero per mancanza di luce, quindi ci sarebbe una selezione naturale. Per la costruzione di una casa in legno di 100 mq2  servono solo 1.000 kw di energia contro i 200.000 kw necessari per una costruzione tradizionale, inoltre nel corso di vita degli alberi viene trattenuta dall’atmosfera 8500 kg di CO2 ,quindi le costruzioni in legno rappresentano l’ideale dell’architettura sostenibile.

Anche l’assenza di materiali di scarto è importante per l’ambiente, infatti grazie alla precisa contabilizzazione dei materiali necessari, i cantieri Ecobuildings  producono una minima quantità di materiali di risulta, i quali sono comunque riciclabili,  quindi i cantieri Ecobuildings non inquinano l’ambiente.

 

 Benessere nelle case in legno

saunaIl raggiungimento del livello di benessere delle persone è determinato da una percezione di comfort che il corpo umano ha in relazione di determinate condizioni ambientali; tale percezione non è strettamente legata ad una temperatura dell’aria precisa. In un ambiente asciutto (40-50% di umidità relativa) circondato da superfici calde (circa 19-20 °C) mediamente le persone si sentono a proprio agio già a 19°C, quando invece con un’umidità più alta (oltre il 60% di umidità) e con temperature superficiali più basse (16-18 °C) sarà necessario avere una temperatura di almeno 22°C . La temperatura degli ambienti interni ha un’elevata rilevanza sul consumo energetico, e specialmente le temperature superficiali influiscono in modo rilevante sul benessere degli occupanti degli edifici. Per cui risulta fondamentale coibentare nel migliore dei modi l’involucro, per aumentare  le temperature superficiali interne delle strutture; così facendo si potrà avere un ottimo comfort abitativo. Inoltre i materiali naturali (legno, fibra di legno, lane minerali ecc.) hanno una temperatura superiore rispetto ai materiali a base cementizia, ed hanno la caratteristica di poter assorbire l’umidità in eccesso, per poi rilasciarla quando gli ambianti interni sono secchi. Costruendo con queste tecnologie è fondamentale che tutti i materiali siano adeguatamente traspiranti, per evitare di ridurre il fenomeno di auto igroregolazione degli edifici.

Share this

Add your comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.